“Non è mai troppo tardi” – Ciclo di conferenze su Zoom

Una bella immagine dell'assessore alla Cultura del Comune di Ascoli Piceno, Donatella Ferretti, sul palco del teatro Ventidio Basso. Indossa un abito a tunica e ha le mani sul leggio
Condividi:

Un viaggio emozionante, alla scoperta della storia, della filosofia, dell’arte, della musica, della cucina e dell’enogastronomia: è quello che propone l’Uici di Ascoli Piceno e Fermo per le prossime settimane con il ciclo di conferenze dal titolo “Non è mai troppo tardi”.

Gli eventi, promossi con il patrocinio del Comune di Ascoli Piceno nell’ambito del progetto ‘Occhio alla Rete’, saranno curati da relatori di rilievo e ci terranno compagnia sulla piattaforma Zoom ogni venerdì, dalle ore 17.00. Le lezioni prenderanno venerdì 12 febbraio con l’incontro “Il Mito della Caverna” e la preziosa lezione dell’assessore alla Cultura del Comune di Ascoli, Donatella Ferretti.

“Siamo molto felici di annunciare questo ciclo di conferenze – commenta Gigliola Chiappini, presidente Uici territoriale -. In un periodo di distanziamenti e limitazioni come quello che stiamo vivendo, la rete ci dà l’opportunità di continuare a nutrirci di bellezza e cultura e di restare insieme. Vi aspettiamo su Zoom”.

Per le prenotazioni è necessario inviare una mail a [email protected] Successivamente si riceverà il link per partecipare.

Nella foto una bella immagine dell’assessore Donatella Ferretti sul palco del teatro Ventidio Basso. Indossa un abito a tunica e ha le mani appoggiate al leggio. A fianco, la locandina del progetto.

“Progetto finanziato dalla Regione Marche con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (art. 72 D. Lgs. n. 117/2017)”