Il futuro del digitale? Chiedilo a chi non vede

Corso informatica

«Se vuoi sapere come sarà la tecnologia del futuro, chiedilo a qualcuno che non può vedere». Sembra una frase slogan, buona per una pubblicità o un film. Ma non è uno slogan: il suo autore, Will Butler, ne è completamente convinto. Lui è uno scrittore, un giornalista e un autore di podcast, ma soprattutto è il vicepresidente di Be My Eyes («Sii i miei occhi»), la più grande comunità sulla cecità al mondo. Non vedente dall’età di 19 anni, Butler è ai vertici di «una piattaforma digitale di supporto in cui più di 4 milioni di persone e aziende aiutano gli utenti non vedenti in quasi 200 lingue».

Da Avvenire di oggi un articolo molto interessante sul futuro digitale e la comunità mondiale delle persone con disabilità visiva. Buona lettura!

https://www.avvenire.it/rubriche/pagine/il-futuro-del-digitale-chiedilo-a-chi-non-vede